Passato, presente, futuro

Next Stop Arte nasce come associazione culturale nel settembre 2012 da una mia idea a da quella di Marzia e di Chiara rispettivamente storica dell’arte e archeologa.

Articolo de Il Messaggero-pagina di Rieti del 26/10/2012

Nel corso di sei indimenticabili anni Next Stop Arte ha curato eventi, mostre, collaborato con giovani e talentuosi artisti (Marino Festuccia, Ozge Sahin, Benedetta Borrometi, Kentaro Horikiri e Valentina D’Urbano).  Non smetterò mai di ringraziarli per tutto quello che hanno insegnato e trasmesso.

Ha organizzato visite guidate, seguite da un importante numero di pubblico grazie all’originalità dei temi scelti. Una fra tutte Presenze sinistre a Roma di cui siamo state le prime organizzatrici in tutto il panorama romano.

Ultima – ma non per importanza – è forse una delle esperienze più belle di Nsa. Sto parlando di Voci dall’arte: un progetto di promozione sociale e culturale, nato dalla collaborazione tra Next Stop Arte, il Centro Diurno ASL RM 1 e lo street artist Daniele Tozzi, che ha messo in contatto i pazienti del centro diurno con la comunità e il quartiere d’appartenenza attraverso la realizzazione di laboratori artistici e un bellissimo murales come evento finale.

Ho pensato fosse giusto raccontarvi ciò che è stato Next Stop Arte e quanto ha fatto per rendermi la persona che sono oggi.