Il Museo più grande del mondo? L’Ermitage di San Pietroburgo

Il museo di San Pietroburgo custodisce oltre tre milioni di opere d’arte. Le sue origini risalgono a Pietro il Grande.

La sua fondazione, però, è da attribuire a Caterina II che nel 1764 incarica l’architetto francese Vallin del La Mothe di costruire il primo padiglione sulla riva della Neva. Questo primo padiglione prenderà il nome francese di Ermitage (eremo) per alludere alla cerchia ristretta di intenditori a cui è inizialmente destinato.

L’edificio, collegato con il palazzo d’Inverno, inizia a raccogliere le opere d’arte che l’imperatrice colleziona sotto consiglio di esperti come Diderot o Falconet. Verrà poi ingrandito da Nicola I e aperto al pubblico nel 1852.

Dopo il 1917 il palazzo d’inverno viene annesso al museo e qui trasferite tutte quelle opere provenienti dalle collezioni della Corona e dalle altre residenze imperiali.

Tiziano e bottega, Danae, 1554 ca, Ermitage, San Pietroburgo

Negli anni trenta del secolo – per sopperire alla forte crisi economica e per procurarsi la valuta straniera – il governo sovietico decide di vendere alcune tra le opere più importanti che vengono acquistate dal Metropolitan Museum di New York, da Andrew Mellow per la National Gallery di Washington, dal Rijksmuseum di Amsterdam e dal Museo di Filadelfia.

Nei suoi 75.000 metri quadrati di spazio sono esposti oggetti che spaziano dalle oreficerie greche alle ricche raccolte di bronzi, gemme, monete o arazzi.

Il maggior vanto, però, sono gli innumerevoli capolavori pittorici appartenenti a tutte le scuole europee da quella italiana con Leonardo, Tiziano o Caravaggio a quella fiamminga con Rembrandt, Rubens o Van Dyck – solo per citarne alcuni.

Caravaggio, Suonatore di liuto, 1596 ca, Ermitage San Pietroburgo

Negli anni Duemila una succursale dell’Ermitage è stata aperta a Londra, presso la Somerset House, per permettere ad alcuni capolavori che per ragioni di spazio si possono esporre raramente, di essere mostrati al pubblico. Nel 2004 viene anche inaugurata una sede ad Amsterdam, nell’edificio Neerlandia, dove ogni sei mesi si tengono a rotazione mostre di opere provenienti dalla prestigiosa collezione dell’Ermitage.

Se vuoi visitare il museo, prenotare o saperne semplicemente di più, clicca qui:The State Hermitage Museum

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *